In certi momenti attaccarsi a ciò che piace può aiutare, ti può traghettare attraverso le tempeste della vita. Io sto affrontando un lutto che oltre a recidere il legame fisico con una persona amata, sembra aver reciso anche quello con la mia passione: la scrittura.

Come procedo sulla strada dell’impugnare una penna? Guardo le pagine di quello che avevo preso per il Diario di una scrittrice – ebbene sì, prima fermo i pensieri sul cartaceo – e lo vedo come un’impresa titanica, inutile. Già scrivere queste parole è stato difficile, ma spero che aggrapparmi alla scrittura mi porti lungo il tunnel del dolore e poi fuori all’aria aperta. E di nuovo alla Vita

0