Mese: Gennaio 2020

Ho in mano l’ultimo libro di Paul Auster “Una vita in parole”. La lettura mi fa scivolare verso un lavoro letterario del passato: “Una stanza tutta per sé” di Virginia Woolf. Il mio obiettivo non è una sfida Stati Uniti vs Gran Bretagna!. Fra le pagine del primo trovo, attraverso l’intervista dell’accademica I. B. Siegumfeldt […]

Leggi tutto

“Le figlie del libro perduto” di Katherine Howe. In questo libro, davvero interessante soprattutto nella seconda metà, ho incontrato la frase del titolo. Mi è venuta incontro, mi ha abbracciata e, scivolando via per ritornare fra le pagine, ha lasciato una bella sensazione, un sapore prezioso. A me ha regalato la consapevolezza che sono molte […]

Leggi tutto