Categoria: Scrittura

Dopo aver postato l’articolo “Essere artista oggi” ho iniziato la lettura di un libro arrivatomi con il prestito interbibliotecario. È un lavoro di Caroline Myss dal titolo “ Archetipi”. Analizza gli archetipi presenti in noi perché da essi possiamo sia essere influenzati sia trarre ispirazione per migliorare la nostra vita. Un bel contributo per chi, […]

Leggi tutto

Che cosa vuol dire al giorno d’oggi essere un’artista? (concedetemi di mettere l’apostrofo e di usare il termine al femminile) In che modo si modifica una vita se l’aspetto artistico viene introdotto nella quotidianità? Nel mio vocabolario personale – cioè nell’idea che si crea nella mia mente – essere un’artista significa creare, mostrare la propria […]

Leggi tutto

Quando arrivano le idee per una storia? Da dove arrivano? Molto probabilmente la seconda domanda affascina maggiormente. Come fanno gli scrittori prolifici a sfornare racconti e libri più velocemente di un panificio o di una pasticceria? Secondo me non lo fanno e non perché non abbiano un numero considerevole di storie da raccontare. Credo che […]

Leggi tutto

Sempre nel Castello di Saché, guardando i lavori di Balzac custoditi nelle vetrinette, ho riflettuto sul piacere di inventare storie, ma anche sul lavoro meticoloso di creare frasi per trasmettere il proprio pensiero limando gli angoli se troppo aguzzi o vulnerabili e incentivando la loro esistenza qualora portino un messaggio migliore, più incisivo. Trovato il […]

Leggi tutto

Ho trascorso la Pasqua in Francia, nella Valle della Loira. Castelli da fiaba, giardini incantati. Di corsa per vedere, scoprire, scrutare, fotografare. Però mancavano i momenti di pausa per leggere, riflettere su quanto visto e, naturalmente, scrivere. Ho pensato spesso in questi giorni alla scrittura. Ho visto il castello di Chenonceau e quello di Amboise […]

Leggi tutto

Altro spunto di riflessione derivato dalla lettura de “L’arte del romanzo” di Milan Kundera. Tutto è partito da queste sue parole “La polifonia romanzesca? Diciamo innanzi tutto qual è il suo opposto: la composizione unilineare. Ebbene, fin dall’inizio della sua storia, il romanzo tenta di sfuggire all’unilinearità e di aprire delle brecce nella narrazione continua […]

Leggi tutto

Sto rileggendo  “L’arte del romanzo” di Milan Kundera. Quanti spunti di riflessione appaiono ai miei occhi mentre in passato non li avevo notati, o forse sarebbe più corretto dire che non avevo dato loro la connotazione migliore. Avevo letto, forse colto qualche dettaglio, assolutamente lasciato tutto sulla pagina. Adesso, invece, – e spero sia merito […]

Leggi tutto

Ricordare mia figlia quando, da piccola, si metteva sul divano con il suo orso e un libro mi ha fatto venire in mente che anch’io, talvolta, lo vorrei fare. Con un peluche? Perché no? Avere un momento – ritagliarselo, rubarlo, inventarlo sono parole che possono fare al caso nostro più del semplice verbo avere che […]

Leggi tutto