Auguri di BUON ANNO!

Ti va di iniziare con qualche domanda?
Preparati carta e penna.

Il tuo sentiero magico da realizzare? Quale modo migliore per iniziare il nuovo anno che crearti un sentiero per percorrere più agevolmente ogni giornata di questo 2023? Ecco di che cosa voglio parlarti: del TUO SENTIERO MAGICO E DI COME REALIZZARLO. Perchè magico? Perchè quando inviti la magia nella tua vita – intesa come filo che lega il visibile all’invisibile – tutto diventa più gioioso, semplice, agevole. E per farlo userai la scrittura.

Pensi non c’entrino nulla l’una con l’altro? Sentiero magico e scrittura non li vedi collegati?

Vedrai che non è così. Intanto…

 

Perchè la scrittura? A chi può servire?

Queste due domande ronzano spesso nella mente di uno scrittore, nella mia di certo. Tu dici di no? Beh, come ho detto, nella mia sì, ma chi sono io? Altra domanda non da poco. Chi sono io? Chi sei tu? Chi è ognuno di noi? Le risposte sono profonde nella misura in cui vogliamo che lo siano. Sei d’accordo?

Hai preso carta e penna? Adesso? Il primo giorno dell’anno? Quale momento migliore potresti trovare?

Il migliore è…

IL TUO SENTIERO MAGICO: ADESSO PUOI INIZIARE A REALIZZARLO


ORA, ADESSO

Non scomodarti a cercare un calendario per fissare una data diversa perché lì non troveresti la risposta visto che io mi riferisco al qui e ora, a quel hic et nunc dei latini. Una sorta di “Cogli l’attimo”, Carpe diem. Ricordi il film con Robin Williams? “L’attimo fuggente”? Cercalo e guardalo. Sei d’accordo che si tratta di un film strepitoso? 

QUALCHE DOMANDA

Ti sei messo comodo? Allora posso tornare alle prime due domande. Ti va? Io posso rispondere secondo la mia esperienza di scrittrice e di blogger. Metto in campo le mie idee e i miei sentimenti, ma tu? Hai già risposto? 

Oppure stai aspettando per capire dove ti porterò con le parole di questo articolo di inizio anno? Sì? No? Magari credi di poter rispondere soltanto se sei uno scrittore. Assolutamente no. Ti senti un po’ confuso? Un attimo di pazienza e ti spiego tutto.

Scrivere è un atto essenziale. Saper scrivere, come leggere, è stata una conquista soprattutto per le persone considerate poco o per nulla importanti. Leggere ti permette di farti delle idee – devi sviluppare anche un atteggiamento critico per non assorbire tutto quanto come una spugna senza valutare che cosa ti viene rovesciato addosso – scrivere, invece, di esprimerle, quelle idee, in un secondo tempo. Leggere significa nutrirsi, scrivere ti dà la possibilità di organizzare questo nutrimento. Anche se non sei uno scrittore o comunque qualcuno che usa le parole per lavoro, puoi sfruttare il potere della scrittura e non soltanto per la lista della spesa. L’aspetto maggiormente conosciuto credo sia quello del DIARIO. Sei d’accordo? Se non ti senti pronto e vuoi un diario che ti accompagni in una nuova avventura, dai un’occhiata al mio DIARIO DEL BEN-ESSERE per trovare tante pagine da leggere e tante da scrivere.(Clicca qui)

 

 

E ancora non ho risposto alle prime due domande. Sei ancora qui con me? Curioso? Comunque la dritta sul diario te la regalo come bonus di inizio anno

Oggi. Qui. Adesso. In questa cornice spazio temporale che ti sei regalato puoi immergerti nelle due domande iniziali, non dal mio punto di vista, ma dal tuo. Brancoli ancora nel buio? Ti posso suggerire due risposte?

PERCHÉ TI PERMETTE DI CREARTI UNA MAPPA

PUÒ SERVIRE A TE

Ecco! Oggi sei TU il protagonista! Oggi sei all’inizio di un anno da trascorrere con la persona che dovresti amare più di tutte: TU!

Adesso potresti venire assalito da una domanda ulteriore: COME SI REALIZZA UN SENTIERO MAGICO? Un po’ di pazienza, la prima possibilità sta arrivando sul binario dell’olismo

OLISMO

Pensa a te stesso come persona olistica, insieme cioè di CORPO, MENTE, SPIRITO.

Ecco che una vita diventa magica quando dai spazio a tutte e tre queste variabili. Inizia a utilizzare un quaderno o un diario per crearti dei punti fondamentali su questo nuovo sentiero da percorrere.

1. CORPO

 Con il CORPO potresti già essere in pace, mangiare il cibo migliore che ti puoi permettere, curarlo con coccole, massaggi e prodotti naturali che provvedono in modo garbato al benessere di quel tempio che chiamiamo corpo.

Oppure non è così?

Inizia con un piccolo passo, connettiti con il ritmo delle stagioni e scegli prodotti in sintonia con esse. Anche in questo caso può esserti di aiuto passeggiare fra le pagine del mio DIARIO DEL BEN-ESSERE (Clicca qui)

Ti piace fare esercizio fisico? A me non molto se si intende una palestra con macchine ed esercizi fine a se stessi (d’accordo, non è proprio così, ma io non mi diverto comunque). Preferisco una passeggiata oppure seguire un corso. Uno di quei corsi che puoi fare a casa in modo da limitare gli spettatori alle tue figuracce. Un corso online di danza del ventre, a esempio. Mi piace, mi fa bene, mantengo un buon rapporto con il mio corpo e so di non dover diventare una professionista nè di dover partecipare a gare e spettacoli. Ma ci sono altre soluzioni, importante è che ti piaccia ciò che fai.

Con la MENTE, come sei messo? Ti occupi anche di lei oppure la ingorghi di pensieri nocivi e destabilizzanti che ti portano in overdose di informazioni senza più riuscirle a organizzare e utilizzare? Ti sei creato delle routine per rallentare il passo? No? Non sai come fare? Corri a leggere i miei articoli sulla MORNING ROUTINE  e sulla EVENING ROUTINE per avere un punto da cui partire.


2. MENTE

Importante, per la tua mente, è il cibo di cui la nutri. Quante schifezze sotto varie forme le propini? Cattiverie, malignità, pensieri destabilizzanti….e se vai davanti a uno specchio vedi chi, spesso, fa partire tutto questo. Sei d’accordo? Magari tu, invece, ti coccoli con parole e pensieri amorevoli, con visualizzazioni per arricchire la tua vita, non soltanto per una questone di rilassamento (Beh, credevi che mente e corpo fossero due entità distanti e indipendenti?). 

Ma ritorniamo un attimo indietro. Hai mai letto il libro di Napoleon Hill “Pensa e arricchisci te stesso”? Non pensare sia un libro utile soltanto per chi vuole arricchirsi. Io l’ho trovato utile e interessante proprio per ciò che suggerisce e che si può integrare nella propria quotidianità.



3. SPIRITO

SPIRITO? Preferiresti avessi parlato di Anima? Che cosa ti sarebbe risuonato meglio? Non importa se non sai rispondere perchè importante è che tu porti la tua attenzione a un aspetto che ancor meno della mente è percepibile dai tuoi sensi.

Con lo spirito entriamo in un campo che, ci tengo a sottolinearlo, non intendo associare alle religioni codificate. Spiritualità, credenze in …tu in che cosa credi? Non serve rispondere a me, ma almeno a te stesso questa domanda la dovresti porre. 

Chi puoi contattare per chiedere aiuto? Certo, c’è un panorama non da poco, ma spesso  tutto risuona all’esterno. Fuori da te c’è un mondo e questo mondo ti influenza parecchio, ma sei sicuro che sia il vero campo di battaglia? Perchè, quando segui ciò che succede all’esterno, quando cerchi di far andare d’accordo persone, eventi, luoghi, tutto ciò che ne ricavi è proprio una battaglia fra il Dentro e il Fuori.

Hai mai vissuto un momento di serenità, addirittura di gioia o felicità e poi realizzavi che in effetti non avresti avuto motivo di sentirti così se analizzavi ciò che ti circondava? A me è successo. Come è successo di vivere una situazione problematica, più o meno angosciosa, e poi…puff! un pensiero, un fiotto di emozione positiva mi regala un momento di gioia immensa. Eppure l’esterno non è cambiato. Allora, che cosa è successo? Io, soltanto io ho modificato i miei pensieri, il mio punto di vista. Quindi il cambiamento è avvenuto all’interno. Ed è qui che avviene. Sempre. Per quanto possa sembrare assurdo, è il dentro che determina il fuori, ciò che io provo nel momento in cui lo affronto. 


4. MAGIA

Se credi poco o nulla alla magia, ti dimostrerai scettico anche se ti dico che puoi percorrere un sentiero magico, non per forza una strada dissestata fatta di buche nelle quali inciampare o cadere.

Inizia a vivere secondo un approccio olistico e vedrai già i primi cambiamenti positivi della tua vita. Certo, se finora non l’hai fatto ti potrebbe apparire un’impresa titanica, ma l’anno è lungo e questo è soltanto il primo giorno. E con questo articolo hai già parecchi suggerimenti e strumenti a tua disposizione.

Però…parliamo di magia vera e propria, sì, tipo polverina delle fate. Te la sei mai spruzzata addosso? Come? Chiudi gli occhi,  visualizzati mentre recuperi un po’ di polvere magica e falla fluttuare sopra e attorno a te. Oppure fallo davanti a te se devi fare un viaggio, andare in un luogo che non ti rallegra, vedere una persona che non ti piace. 

Io lo faccio, magari non tutti i giorni, ma trovo questo gesto rassicurante e, appunto, magico. L’ho imparato strada facendo, fra una lettura e un corso. 

 


5. LA MAPPA

Un sentiero magico lo puoi realizzare proprio a partire da una nuova mappa mentale che ti costruisci attraverso un modo nuovo di approcciarti alla tua vita, ma anche con l’ausilio di visualizzazioni e affermazioni. Importante però è fissare questa mappa sulla carta per non dimenticare nulla e vedere i progressi nel tempo!  E per tempo intendo questo nuovo anno e tutto ciò che ti regalerò attraverso il mio sito.

Chiudo come ho iniziato: BUON ANNO

Leggi anche l’articolo “5 modi più 1 per costruire una vita magica

Non dimenticarti di iscriverti alla Newsletter per rimanere aggiornato sui prossimi articoli.