Tutti abbiamo uno scrittore prediletto. O no?

Io ho scrittrici predilette. Non una soltanto, ma ….ma  procedo con ordine.

Quando avevo circa dodici anni, e non è una novità per chi mi segue da un po’ sul blog, ho incontrato il mio futuro come autrice proprio fra le pagine di Louisa M. Alcott e il suo “Piccole donne”. Ho letto, all’epoca, tutti i suoi libri e anche se poi non sono più ritornata su di essi, “Piccole donne” rimane sul podio, nel mio cuore, perché mi ha fatto scoprire questo mondo magico: quello della scrittura. Ho guardato i film che sono stati realizzati ispirandosi a quella storia (l’ultimo con Emma Watson non mi ha fatto impazzire, a dirla tutta nemmeno l’ho terminato. D’accordo, magari mi concedo una seconda chance!), e a un mercatino dell’antiquariato ho trovato una copia del 1955 che adesso fa parte della mia biblioteca personale.

Altra autrice alla quale ritorno per una lettura rilassante di qualità è Rosamunde Pilcher, venuta a mancare nel 2019. I suoi scritti sono straordinari e lei ti porta nella quotidianità dei personaggi con eleganza trasmettendoti la voglia di vivere in modo più autentico ogni singola giornata. Ah, quanto mi piacerebbe essere definita la Pilcher italiana!!!

Queste due sono scrittrici di narrativa. Non mi fermo a queste anche se senza dubbio hanno un posto particolare nella mia vita.

Louise L. Hay la adoro per quanto ha scritto su un modo nuovo di pensare. È stato il suo libro “Puoi guarire la tua vita” che, ricevuto in regalo anni fa, mi ha portata a fare un percorso di conoscenza di me stessa ampliando poi il discorso fino a includere studi sulla Legge di Attrazione e la Fisica quantistica. Anche prendere in mano un suo libro è come ritornare a conversare con una vecchia amica (purtroppo scomparsa nel 2017). La medesima sensazione la rivivo con un libro straordinario, “Semplice Abbondanza”, di Sarah Ban Breathnach, un percorso sorprendente che ti accompagna ogni giorno per un anno intero, con aneddoti, frasi su cui riflettere e tanto altro. Davvero imperdibile!

+1